Attenzione: apre in una nuova finestra. | Stampa |

(a new day yesterday)

Camperista itinerante

Poi con il mio R.Brig 648 consigliatomi allora dall’amico (?) Claudio C. ho proseguito il viaggio.

Provenivo da precedenti esperienze giovanili con la tenda e l’autostop, quando, in quel tempo, "sulla strada" faceva parte del mito americano con cui tutti noi convivevamo.

Poi per 8 anni l' Exodus 330 con la quale andammo pure tra i Castelli della Loira e ad Eurodisney con le piccole Carlotta e Valentina.

Ora sono cresciute e l’equipaggio si è ridotto e molto è andato perduto. Ma ancora si viaggia…


 

- A volte il guerriero della luce ha l'impressione di vivere due vite nello stesso tempo. In una è obbligato a fare tutto ciò che non vuole, a lottare per idee nelle quali non crede. Ma c'è anche un'altra vita, ed egli la scopre nei sogni, nelle letture, negli incontri con uomini che la pensano come lui. Il guerriero consente sempre alle due vite di avvicinarsi.
"C'è un ponte che collega quello che faccio con ciò che mi piacerebbe fare" pensa. 
A poco a poco, i suoi sogni cominciano a impadronirsi della vita di tutti i giorni, finché egli avverte di essere pronto per ciò che ha sempre desiderato. 
Allora basta un pizzico di audacia e le due vite si trasformano in una. -

 


roberto tenda in Sicilia

Roulottista family in Francia

il cavallo bianco

i viaggi