Esperienze Associative

Daniela e Salvo

In questa sezione proverò a trattare un argomento per alcuni positivo per altri negativo.

 

Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione. Quando il viaggiatore si è seduto sulla sabbia della spiaggia e ha detto: "non c'è altro da vedere" sapeva che non era vero.


Daniela
con Salvatore Oddo, Salvo. Lui assomigliava tanto a mio padre e forse per questo ebbe sempre un forte ascendente su di me fino a favorire la disgregazione.

E il Camperista Itinerante si dedicò all'Associazionismo.

"Scendeva la sera e il lungo corteo dei camper si poteva percepire come una processione di lucciole che, in fila indiana, disegnavano una scia ondeggiante di luci rosse, sotto il chiarore di una luna tonda, intera nel cielo..."

Questa è l'immagine più bella che egli ricorda. Ma non tutto sulla terra andò per il meglio. Così il Camperista Itinerante ritornò alla sua vera strada d'origine e riprese a percorrerla, in continua ricerca priva di ostacoli.

Si, anche a Rimini fu bello perchè ritrovò la sua abituale occupazione.

MondoNatura Rimini 2002 Stand Rimini 2002

E si unì nelle nuove esperienze...