TORINO-MILANO-VENEZIA-ADRIATICO 2015

Viaggi - Viaggi in Italia

Agosto - Settembre 2015

  1. Torino (La Venaria, Museo Egizio), Milano (Expo 2015), Bergamo, Venezia (Biennale d'Arte 2015), Adriatico (Lido Iesolo Cavallino, Thaiti Lido Nazioni, Salinello Tortoreto Lido); 11-30 agosto

  2. Piccolo Teatro Grassi Milano (la Fuga) - 18 Settembre
  3. Salone Camper Parma 12-20 Settembre

La stagione caratterizzata da forti perturbazioni atmosferiche sconsiglia le previste destinazioni d'oltralpe. Ma il programma alternativo, elaborato a Torino si è mostrato ugualmente se non maggiormente ricco di esperienze e novità.

______________________________________________________________

Agosto 2015
11/8 A1 Area Servizio Secchia Est
12-13/8 La Venaria Area sosta Relax and Go
14-15/8 Torino Parcheggio Caio Mario
16/8 Bergamo Area Camper Città dei 1000
17-19/8 Milano Expò Car Parking Expo Via Stephenson105
20-21/8 Venezia Biennale Area Attrezzata Tronchetto
22-24/8 Iesolo Camping Cavallino
25-27/8 Lido delle Nazioni Thaiti Camping Terme Oasis
28-30/8 Tortoreto Salinello Villaggio Camping

______________________________________________________________

La prima tappa è La Venaria Reale

E' consigliabile, specie per la notte, fermarsi all'Area sosta camper "relax and go" Via Scodeggio 15, spartana nelle dotazioni ma ottima per la sua vicinanza al complesso ed eventualmente ai bus per Torino.

    

1) Area sosta - 2) area sosta - 3) Ingresso Reggia e Giardini

Grandioso complesso alle porte di Torino con 80.000 metri quadri di edificio monumentale della Reggia e 60 ettari di Giardini, adiacenti al seicentesco Centro Storico di Venaria ed ai 3.000 ettari recintati del Parco La Mandria, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1997 e aperto al pubblico nel 2007 dopo essere stato il cantiere di restauro più rilevante d’Europa per i beni culturali.

L’edificio monumentale, vanta alcune delle più alte espressioni del barocco universale: l'incantevole scenario della Sala di Diana progettata da Amedeo di Castellamonte, la solennità della Galleria Grande e della Cappella di Sant’Uberto con l’immenso complesso delle Scuderie Juvarriane, opere settecentesche di Filippo Juvarra, le fastose decorazioni, la spettacolare Fontana del Cervo nella Corte d’onore rappresentano la cornice ideale del Teatro di Storia e Magnificenza, il percorso espositivo dedicato ai Savoia che accompagna il visitatore lungo quasi 2.000 metri, tra piano interrato e piano nobile della Reggia.

     

     

    

1-2) La Reggia - 3-4) La galleria Grande - 5) Il Bucintoro - 6) Polimnia Musa del mimo -
7) Scuderie Juvarriane - 8) Lo Scalone - 9) I Giardini

______________________________________________________________

La seconda tappa è Torino e il Museo Egizio

Ottimo punto di riferimento per la sosta e per gli spostamenti in città è il parcheggio Caio Mario gestito da GGT - Gruppo Torinese Trasporti -  Corso Giovanni Agnelli, 190 - 10135 To. Molto tecnologico, no roulotte.






______________________________________________________________

     

     

    

    

_____________________________________________________________

La terza tappa è Bergamo
Ottimo punto di riferimento per la sosta e per gli spostamenti in città è l'area camper “Città dei Mille” in Via Filippo Corridoni, 123 - BG
Attenzione agli orari di apertura (dalle ore 7.00 alle ore 20.00 dal lunedi alla domenica, in ogni caso non e’ possibile l’accesso dopo le ore 22.00).

    

______________________________________________________________

La quarta tappa è Expo Milano 2015

Ottimo punto di riferimento per la sosta è il Car Parking Expo Via Stephenson105 vicinissimo all'ingresso dell'Expo.
       

 

    

     

    

     

    

     

    

     

     

    

     

    

     

    

     

    

     

     

______________________________________________________________

La quinta tappa è la Bienale d'Arte di Venezia

Ottimo punto di riferimento per la sosta e per gli spostamenti in città è il parcheggio Tronchetto - Isola Nuova del Tronchetto , 30135 - VENEZIA

56. Esposizione Internazionale d’Arte
All the World’s Futures
Col titolo All the World’s Futures, diretta da Okwui Enwezor e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta, l'Esposizione è aperta dal 9 maggio al 22 novembre 2015, ai Giardini della Biennale e all’Arsenale.
La Mostra è affiancata da 89 Partecipazioni nazionali negli storici Padiglioni ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia.
Da segnalare la presenza della Santa Sede con una mostra allestita nelle Sale d’Armi, Il Padiglione Italia in Arsenale, organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, i 44 gli Eventi Collaterali ufficiali che hanno allestito le loro mostre e le loro iniziative in vari luoghi della città.

La Mostra All the World’s Futures forma un unico percorso espositivo che si articola dal Padiglione Centrale (Giardini) all’Arsenale, includendo 136 artisti dei quali 89 presenti per la prima volta, provenienti da 53 paesi. 159 sono le nuove produzioni realizzate per questa edizione.

______________________________________________________________

La sesta tappa è il Camping Cavallino Iesolo

______________________________________________________________

La settima tappa è il Camping Thaiti Lido delle Nazioni

______________________________________________________________

L'ottava tappa è il Villaggio Salinello Tortoreto lido

______________________________________________________________

______________________________________________________________

Milano Piccolo Teatro Grassi
18 settembre 2016 , ore 20.30
PECHINO
LA FUGA
di Gao Xingjian
traduzione Simona Polvani
con Carlotta Piraino, Mirko Soldano, Diego Valentino Venditti
musica dal vivo di e con Francesco Leineri
regia Lorenzo Montanini

Protagonisti della pièce sono tre personaggi, un maturo intellettuale, uno studente e una giovane attrice, che casualmente si trovano a condividere il tempo di una notte nello spazio sinistro di un magazzino dove hanno trovato rifugio cercando disperatamente di sfuggire alla morte. Fuori infatti, l’esercito sta passando a ferro e fuoco la piazza e le strade della città. L’allusione è ai roventi scontri del 4 giugno 1989 in piazza Tienanmen, a partire dalla quale la riflessione si allarga verso temi universali. Alla dimensione politica si intreccia il rapporto problematico e perverso tra l’uomo e la donna, questione ricorrente nella drammaturgia dell’autore.

    

______________________________________________________________

______________________________________________________________

SALONE DEL CAMPER 2015
Parma, 12/20 settembre

    

______________________________________________________________

______________________________________________________________