ARTIMINO-Paggeria Medicea

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

ARTIMINO (Prato)

28 febbraio - 3 marzo 2015

Si celebra l'anniversario con un soggiorno in Toscana, all' Artimino Resort all'interno di una tenuta di 732 ettari immersa nel cuore della campagna toscana a 24 km da Firenze. E' proprio a Firenze facciamo una prima breve tappa.

La Paggeria è una soluzione alternativa all'albergo e ai prestigiosi appartamenti situati nell'antico Borgo di Artimino. I suoi appartamenti, alcuni caratteristici duplex, sono infatti ricavati nei locali storici dell'antica fattoria e nelle abitazioni padronali attigue, mantenendo intatto il fascino della storia pur mescolato al comfort della modernità.

   

   

All'interno della tenuta si trova la famosa Villa Medicea "La Ferdinanda" dal 2013 patrimonio dell'Unesco. L'imponente costruzione fu voluta dal Granduca di Toscana Ferdinando I de'Medici e fu progettata nel 1956 dall'architetto di corte Bernardo Buontalenti; è detta anche "villa dai cento camini" per la ricca serie di comignoli dalle forme diversificate che la caratterizzano.

Il ristorante "Biagio Pignatta" prepara piatti classici ma rivisitati, con ingredienti provenienti direttamente dalla Fattoria di Artiminio. Al punto vendita "Bacco goloso" è possibile degustare il vino prodotto dalla stessa azienda (rosato, carmignano, vin santo ecc.).

    

L'Azienda è attualmente di proprietà della famiglia Olmo, costruttrice della famosa bicicletta da corsa (è esposta all'interno della Paggeria)

Il Borgo conta 200 abitanti e domina da sopra un colle un paesaggio affascinante in cui si staglia la Villa Medicea. Notevoli sono i resti del Castello, antico forte di frontiera, la Torre Turrita con orologio e il Museo Archeologico incentrato sui reperti di epoca etrusca, partenza per la visita al Parco Archeologico di Carmignano.

  

   

   

   

L'itinerario è poi proseguito Montelupo noto per la sua produzione di Ceramiche e per Vinci con la visita al Museo Leonardiano.

       

Infine particolare finale a Pisa per una improvvisata... in famiglia!