COSTA IONICA 2014

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Si torna in Italia! 2014, vacanze estive (brevi) in costa ionica!

Una scelta "tranquilla" per rivedere itinerari e un campeggio in particolare, Pineta di Sibari (Cassano allo Ionio), dove il camperistaitinerante, tanto tempo fa, mosse i primi passi con Exodus + figlie piccole.

In relazione ai molti anni trascorsi non è poi cambiato molto, stesse strutture e stessa cordialità nelle persone incontrate. Così è da apprezzare la gentilezza del personale della Pineta di Sibari, dove trascorriamo il ferragosto nel ristorante di Pinto Biagio simpatico gestore di un analogo ritrovo italiano in Basilea che ci ripromettiamo di visitare appena la nostra strada sarà in prossimità del luogo. Qui ricco menù e animazione carnascialesca. Poi la sera festa sulla spiaggia!

L'itinerario prevede poi una visita al Caratteristico paese bizantino di Rossano Calabro e a Mirto Crosia dove conosciamo la simpatica famiglia del gestore dell'area attrezzata di Santa Tecla in Contrada Fiumarella, Sig. Giovanni Falvo (Coordinate GPS: 39.590060,16.810300 / 39°35'24.2"N 16°48'37.1"E).

Non poteva poi mancare una visita alla Fabbrica di liquirizia Amarelli, sempre nella zona di Rossano in Contrada Amarelli. La Ditta è famosa in tutto il mondo per la lavorazione dal 1500 della radice della liquirizia in svariati prodotti, come caramelle, liquori, birra, cioccolato, tante prelibatezze che vengono anche offerte in assaggio, insieme alla interessantissima visita guidata al museo dove si racconta la storia della liquirizia, le sue trasformazioni e lavorazioni e il prestigio che la Ditta ha portato all'Italia nel Mondo.

Altra sosta d'obbligo la visita alle cantine di Cirò, famose per la produzione dell'ottimo rosso, per un doveroso rifornimento. Sosta notturna al camping Torrenova e passeggiata serale sul lunghissimo lungomare ricco di bancarelle e tanta gente.

Il giorno dopo ci dirigiamo a Crotone, antica colonia greca Kroton, ricca di storia e monumenti di varie epoche. Fermiamo il camper e giriamo "notevolmente"a piedi. Dopo un pranzetto a base di prodotti locali saliamo al possente di Castello di Carlo V, dal quale si vede un bel panorama della città e del mare.

Nel pomeriggio si costeggia la zona di Isola Capo Rizzuto nota per la riserva marina protetta. Giungiamo poi alla frazione di Le Castella, nota per il famoso castello aragonese. Cenetta in un ambiente magico, con la mole del castello che si staglia illuminata. In giro tantissima gente. Poi visita notturna al Castello durante la quale assistiamo anche a una rappresentazione teatrale. Ma cos'è questo doloretto alla schiena??

Il giorno successivo puntando a Soverato si percorre la tratta Catanzaro Lido - Copanello - Lido Squillace - Roccelletta di Borgia. Qui la schiena fa bizze "definitive". Stop del Camperista per 4 giorni al Cammello Grigio di Roccelletta di Borgia (CZ) con "riposo in branda".

In seguito piccola sosta a Soverato e poi sulla via del ritorno. Beh! Pensiamo ormai, incrociando le dita, alla prossima!

 


GIORNI LOCALITA' ITINERARIO STRUTTURA
13 agosto Area Sala Consilina Area Servizio
14-15-16-17 agosto Sibari Camping Pineta di Sibari
18 agosto Rossano Calabro - Mirto Crosia Area attrezzata Santa Tecla
19 agosto Amarelli - Cirò Camping Torrenova
20 agosto Kroton - Capo Rizzuto - Le Castella Parking
21-22-23-24 agosto Catanzaro Lido - Copanello - Lido Squillace - Roccelletta di Borgia Camping Cammello Grigio
25 agosto Soverato - Roma -

Km.46339 - 48339 (km.1734)

 


 

 

vai alla Gallery

Click to Open